Casa della Pesca distrutta  Pusiano, «No ai lavori»
Lavori vietati, non si può ricostruire l’ ex Pescheria (Foto by bartsaghi)

Casa della Pesca distrutta

Pusiano, «No ai lavori»

Il parco regionale della Valle Lambro conferma le indiscrezioni: resterà così fino alla fine dei processi

«L’area è sotto sequestro, non si possono rilasciare autorizzazioni». Ancora da definire le responsabilità

L’area della Casa di Pesca resterà nelle condizioni attuali fino alla fine del procedimento penale in corso, a mettere il veto su ogni possibile trasformazione o ricostruzione nell’area il Parco regionale della Valle del Lambro a firma del responsabile tecnico architetto Leopoldo Motta e del direttore Bernardino Farchi. Una posizione per altro già anticipata tempo addietro dalla presidentessa del parco Eleonora Frigerio.

«Ricordiamo che l’area è sotto sequestro e vorrei capire come si possono rilasciare autorizzazioni in un’area sotto sequestro - spiegava a febbraio l’avvocato Frigerio, presidente del Parco Valle Lambro -. In più ci potrebbe essere anche la possibilità di una confisca del bene».

Quella posizione è stata reiterata nel parere alla variante al Piano di governo del territorio.

I dettagli su la Provincia in edicola mercoledì 29 giugno


© RIPRODUZIONE RISERVATA