Mercoledì 10 Febbraio 2010

Una fiaccolata fino all'armeria
per ricordare Giacomo

Gli amici di Giacomo Brambilla, l'imprenditore ucciso otto giorni fa con tre colpi di pistola alla testa da Alberto Arrighi, hanno deciso: la fiaccolata per ricordarlo si farà tra undici giorni, ovvero domenica 21 febbraio. La decisione è stata presa dopo i contatti avuti tra gli organizzatori e la questura. Il corteo - salvo modifiche dell'ultimo momento - partirà alle 20 da Porta Torre e percorrerà le vie del centro cittadino fino a via Garibaldi, dove si fermerà davanti all'armeria Arrighi, il luogo del delitto.
L'idea di una manifestazione dal titolo "Il rispetto della vita umana" era stata lanciata giorni fa attraverso Facebook e aveva raccolto l'adesione di decine di persona. Ora c'è l'ufficialità.
Gli organizzatori, sempre attraverso il social network, raccomandano a chi intende partecipare alla fiaccolata di comunicarlo: "In questo modo - si legge - le forze dell'ordine potranno organizzarsi al meglio per noi".
"Potete portare una candela che verrà accesa là dove Giacomo ci ha lasciati - concludono gli organizzatori nell'invito a partecipare al corteo - Passeremo attraverso il cuore di Como e siamo convinti che tanti cuori saranno presenti".
© riproduzione riservata

p.moretti

© riproduzione riservata