Lunedì 17 Maggio 2010

Parte il digitale terrestre
ma il segnale è a rischio

COMO Si salvi chi può e chi non può rincorra gli antennisti di fiducia, stressi gli addetti vendite di Mediaworld, Expert, Euronics, Bennet, Esselunga, Iper, tormenti di domande il proprio elettricista, stremi il proprio negoziante. Qualunque cosa pur di passare al digitale terrestre senza intoppi. Cosa che succederà solo a un parte dei comaschi, quelli che erano appassionati della tv svizzera e che quindi, a suo tempo, hanno dovuto farsi sistemare l'antenna. Per gli altri non andrà come nella pubblicità. Perchè la pubblicità dice che da oggi (martedì 18 maggio) Rai 2 Rete 4 passano sul satellite. E questo è vero. Ma dice anche che basta avere un televisore con digitale integrato o un decoder. Solo che di base succede questo. L'utente va a comperare il decoder, arriva a casa, fa le prove e se ne resta lì come un salame a cercare di capire come funziona. «Succede perché se la casa o il condominio hanno l'antenna vecchia l'antenna va cambiata - dice l'esperto di Expert -. E anche quando va cambiata, ad alcuni utenti è stato detto che è sufficiente quella a baffo, ma basta che costruiscano una casa davanti e l'antenna a baffo non funziona più. Ogni caso è diverso. Di sicuro non sempre è così facile come dice la pubblicità». Ne sanno qualcosa gli addetti di tutti i punti vendita del comasco. Sulle vendite nessun problema, si sono impennate a dismisura come era facile prevedere con il battage pubblicitario. È il dopo che complica la vita perché c'è chi se la cava con il supporto di figli o mariti (o comunque con l'aiuto di elementi della famiglia che abbiano maggior dimestichezza con le apparecchiature elettroniche) e chi invece torna al negozio per chiedere spiegazioni. Da oggi, comunque, in tutta la Lombardia, si spegneranno le trasmissioni analogiche di Rai Due e Rete 4. Per continuare a vedere questi due canali sarà quindi necessario dotarsi di un decoder digitale da collegare all'apparecchio televisivo, oppure di un televisore di nuova generazione.
Se il segnale risulta disturbato, è opportuno far verificare l'antenna a un tecnico (consigliabile soprattutto nel caso di condomini o di un impianto datato). A Como chi ha già installato il decoder segnala che non riesce più a vedere le tre reti Rai.

f.angelini

© riproduzione riservata