Domenica 07 Agosto 2011

Il sindaco Stefano Bruni ottimista
"Per le paratie tempi brevi"

Como - Il sindaco Stefano Bruni classifica come «scenario apocalittico» la possibilità che Como si ritrovi, la prossima estate, con la passeggiata Zambrotta smantellata e chiusa e con il tratto da piazza Cavour a Sant'Agostino non completato. E fa l'ennesima promessa sul cantiere infinito: «Conto di arrivare in primavera, quindi a fine mandato, avendo esaurito la realizzazione del primo lotto e di essere in fase avanzata con il secondo. Si partirà con i lavori in piazza Cavour solo quando il secondo lotto sarà in fase di rifinitura». E chiarisce anche che «il tratto curato da Zambrotta verrà chiuso solo per consentire i lavori finali» lasciando intendere che l'erba sintetica resterà ben oltre il 31 ottobre.
Insomma, il primo cittadino non perde il suo ottimismo e dice che «il progetto del nuovo lungolago ha avuto i suoi inciampi sia in fase di realizzazione che di revisione del progetto, ma la maggior parte dei problemi è ora alle nostre spalle».

g.bardaglio

© riproduzione riservata