Giovedì 20 Ottobre 2011

Affittopoli, buco senza fondo
Mancano altri centomila euro

COMO Novantuno mila euro di mancati incassi solo nel 2010 dagli immobili dati dal Comune in concessione per i cosiddetti «usi diversi» (in pratica tutto escluse le case). A questi si vanno ad aggiungere i 27mila non versati dai titolari di canone di locazione sempre per locali diversi dall'abitazione. In pratica un buco di oltre 100mila euro su un incasso previsto di circa un milione e 700mila euro.
Il dato è emerso ieri in commissione Patrimonio, che nelle ultime settimane sta mettendo sotto la lente di ingrandimento tutta la gestione del settore. La dirigente Marina Ceresa ha precisato che «entro la fine dell'anno saranno concluse le procedure amministrative messe in atto per cercare di recuperare crediti e, una volta, terminate, trasmetteremo tutto al settore legale per avviare le cause». «Non c'è il disastro che si potrebbe pensare» ha detto l'assessore Enrico Cenetiempo, ma il caos è scoppiato non appena il presidente del consiglio Mario Pastore ha chiesto se alla somma andassero aggiunte tutte quelle relative agli anni pregressi. Il dato verrà fornito a breve ed è stato confermato che i 100mila euro si riferiscono esclusivamente al 2010. E che ci sono debiti che risalgono al 2000 e anche prima.

Leggi l'approfondimento su La Provincia in edicola giovedì 20 ottobre

a.savini

© riproduzione riservata