Sabato 28 Gennaio 2012

Olocausto, blitz della Digos
al convegno di Forza Nuova

COMO Il titolo della serata non lasciava molto spazio alle interpretazioni: "Conferenza sul revisionismo olocaustico". Un appuntamento su inviti e - hanno sostenuto gli organizzatori - "privato", organizzato proprio nella Giornata della Memoria nella sede comasca del movimento di estrema destra Forza Nuova, alla quale si sono presentati anche gli uomini della Digos. Gli agenti hanno acquisito il documentario proiettato nel corso della serata, "Wissen macht frei" (la "conoscenza rende liberi"), titolo che richiama in modo inequivocabile la scritta di "Arbeit match frei" che era sui cancelli d'ingresso di moltissimi campi di concentramento e di sterminio nazisti, e hanno identificato tutti i presenti, una decina in tutto.

In una nota, uno dei relatori della conferenza denuncia presunti "falsi storici" legati all'Olocausto: "Non è mai esistito un progetto di sterminio" e "non si può rendere omaggio alle vittime attraverso le falsità della propaganda di guerra".

Spetterà ora alla Procura stabilire se nel corso della serata, ampiamente pubblicizzata sui forum e i blog di estrema destra (anche con commenti chiaramente negazionisti), siano state violate le norme che vietano la propaganda antisemita e razzista.

p.moretti

© riproduzione riservata