Mercoledì 01 Febbraio 2012

Si slitta in centro storico
Il ghiaccio resta un problema

COMO La rabbia per la folle serata di ieri non era ancora sbollita e già una nuova polemica divampava. Dopo il caos sulle strade, stamane a fare i conti con il ghiaccio sono stati i pedoni. Soprattutto nel centro storico di Como: moltissime vie della zona a traffico limitato, infatti, erano autentiche trappole. E lo stesso discorso vale per la maggior parte dei marciapiedi della città.

Il 118 è stato costretto a soccorrere quattro persone rimaste ferite a causa di cadute provocate dal ghiaccio: a Como in via Bignanico, a Cantù in via Sesia, a Cucciago in via Sant'Arialdo e a Turate in via Cristoforo Colombo.

Oggi le temperature non sono mai salite sopra lo zero. In tutta la provincia il freddo punge. La minima più bassa sulla colma di Sormano, dove la colonnina di mercurio ha toccato i -9.

Il gelo preoccupa, soprattutto in vista della ripresa delle nevicate che, per quanto deboli, torneranno a interessare la provincia da questa sera e fino a tutta la mattinata di domani.

Gli automobilisti incrociano le dita, soprattutto per quanto riguarda la salatura delle strade. Comune e Provincia, infatti, ieri sera si sono dimostrate assolutamente impreparate ad affrontare l'emergenza, nonostante le previsioni indicassero da giorni il rischio di gelate.

p.moretti

© riproduzione riservata