Giovedì 24 Gennaio 2013

Como, scandalo appalti
I carabinieri in Comune

COMO Si sono presentati in borghese a Palazzo Cernezzi chiedendo tutte le carte riguardanti l'appalto del 2008 per cinque Panda e un Doblò noleggiati dal Comune di Como con la formula del leasing per circa 150mila euro complessivi.

Due militari del nucleo investigativo del comando provinciale dei carabinieri di Milano hanno esibito agli uffici del settore Economato un decreto di sequestro di tutto il fascicolo - in originale - relativo al contratto per il noleggio quinquennale dei mezzi elettrici.

I fatti risalgono all'inizio del 2008. E si inseriscono nell'inchiesta sulle presunte gare truccate nel noleggo delle auto, che ha portato all'arresto di 16 persone. Tra le mail sequestrate alla Kaleidos, ditta legata alla Compagnia delle Opere e considerata principale artefice delle turbative d'asta, i carabinieri hanno trovato una mail di questo tenore, sotto l'oggetto "Gara Comune di Como": «Alla fine il Comune ha seguito esattamente le indicazioni e il contenuto di servizi che noi gli avevamo suggerito».

p.moretti

© riproduzione riservata