Venerdì 01 Marzo 2013

Polemica sulla "brutta Mariano"
«Indecente chiedere soldi»

MARIANO«Un fallimento totale e adesso andare a chiedere i soldi ai cittadini è quasi al limite dell'indecenza».

Giulio Russo, portavoce della Federazione della Sinistra non condivide nel modo più assoluto l'ipotesi di avviare una colletta tra i cittadini e le associazioni di categoria per rendere più bella la città.

L'idea era nata in seguito alle critiche di un lettore: Carlo Manzoni, un ex residente che, tornato in città, ha trovato la sua Mariano degradata e spenta, ben diversa da quella che aveva lasciato anni prima.

E su questo tema, su cui negli scorsi giorni si è a lungo dibattuto, anche le componenti politiche che non siedono in consiglio comunale vogliono dire la loro opinione.

«Spetta al Comune affrontare questi problemi - insiste Russo -, ma il Comune è già i cittadini che pagano fior di tasse per avere servizi scadenti: hanno ragione a lamentarsi per lo stato in cui versa il centro storico. Detto questo, penso che alla gente si possa sì chiedere un contributo, ma di idee e non di soldi».

e.romano

© riproduzione riservata