Giovedì 18 Aprile 2013

I prof della Foscolo
difendono i bidelli

COMO I prof difendono i bidelli. A Como, secondo il Ministero, i dipendenti scolastici hanno un tasso di assenza record in Lombardia (18 giorni pro capite annui a Como, 16 in Italia e 29 alla Foscolo) e uno su cinque è sotto la tutela della legge 104 per invalidità propria o per assistere parenti.

Al comprensivo di via Borgovico si registrano le assenze maggiori, ma dopo l'intervento del collaboratore della Ugo Foscolo Paolo Garoli che di recente ha dichiarato: «Non siamo tutti assenteisti» ora, a difesa dei bidelli, si ergono anche 28 docenti della stessa scuola che, pur confermando l'esattezza dei dati del Ministero, ne contestano l'interpretazione.

«Siamo i docenti della scuola media Foscolo finita sotto i riflettori per quanto riguarda l'argomento "bidelli" - scrivono - Vorremmo intervenire per testimoniare che i bidelli della nostra sede di via Borgovico sono tutti sempre disponibili, presenti e impegnati e per nulla assenti - scrivono gli insegnanti che si firmano - Costituiscono un reale supporto al lavoro di noi insegnanti ed un riferimento per le diverse necessità di molti alunni».

m.lualdi

© riproduzione riservata