Como: Lido, indaga la Procura  Perquisizione in uno studio
Il Lido di Villa rimasto chiuso per tutta l’estate 2018

Como: Lido, indaga la Procura

Perquisizione in uno studio

La gara per la piscina di Villa Olmo. La Finanza da un commercialista

Non c’è davvero pace per il Lido di Villa Olmo. La gestione dell’ex oasi estiva dei comaschi, chiusa ormai da due estati (ad eccezione di una piccola parentesi nel 2017) e al centro di una querelle politico-amministrativa con ricorsi al tar e polemiche al vetriolo, è finita ora sul tavolo della Procura con l’ipotesi di turbativa d’asta. Al centro dell’indagine la partecipazione alla gara, indetta dal Comune per la gestione della struttura, di tre società collegate tra loro.

I finanzieri di Como hanno perquisito,lo studio del commercialista Bruno De Benedetto, 51 anni, nel cui ufficio hanno sede due delle tre società in gara tra cui l’accusa ritiene esserci un filo che le unisce. E, in verità, era stato il Comune a rivelare il possibile collegamento tra almeno due delle società coinvolte.


© RIPRODUZIONE RISERVATA