Calcio, arrivano i ristori  Duemila euro alla società
calcio dilettanti e Covid (Foto by lariosport lariosport)

Calcio, arrivano i ristori

Duemila euro alla società

«Le nostre richieste, per le quali abbiamo lavorato sin dal primo giorno d’insediamento del nuovo Consiglio direttivo regionale, sono state recepite»

Il Comitato Regionale Lombardia della Lnd-Figc ha annunciato che il promesso sostegno economico per le spese sanitarie (tamponi) è stato erogato da Regione Lombardia. Si tratta di contributo di 2.000 euro per ciascuna società affiliata che ha aderito alla ripartenza dell’Eccellenza. Trentatré squadre tornate in campo domenica, tra le quali la Pontelambrese.

«Le nostre richieste, per le quali abbiamo lavorato sin dal primo giorno d’insediamento del nuovo Consiglio direttivo regionale, sono state recepite». Ha commentato soddisfatto il presidente del Crl Carlo Tavecchio, che lo scorso gennaio aveva incontrato il governatore Fontana: «Ho ricevuto la telefonata di Antonio Rossi, Sottosegretario con Delega allo Sport della Regione, in cui mi comunicava l’attribuzione di una somma, pari ad euro 2.000 per ogni società che abbia aderito alla ripresa dei campionati di interesse nazionale, a titolo di contributo per i costi sanitari relativi ai test che settimanalmente le società stesse devono eseguire ai componenti del gruppo squadra prima della disputa delle gare. Ringrazio la Regione per aver compreso l’importanza di una ripresa “in sicurezza” del nostro movimento, dando un segnale forte a tutto il mondo dello sport».


© RIPRODUZIONE RISERVATA