Chiasso battuto, Zambrotta in bilico

Chiasso battuto, Zambrotta in bilico

La squadra rossoblu ha perso la sfida salvezza, possibile l’addio dell’ex campione del mondo

Per Gianluca Zambrotta è una Pasqua amara e per lui sembra ormai vicino l’esonero da allenatore del Chiasso. La squadra rossoblu ha perso la sfida-salvezza con il Le Mont e la sconfitta casalinga per 3 a 0 brucia molto nel comune appena oltre il confine. La retrocessione a questo punto appare più vicina.

Secondo i commentatori ticinesi a dieci giornate dal termine la squadra pare svogliata, senza capacità di reagire e imporsi sul campo. Così sul banco degli imputati sale l’ex campione del mondo, di Juve e Milan che presto potrebbe essere costretto a lasciare. Forte la pressione de tifosi sulla società e, come in Italia, alla fine della partita con il Le Mont parte della curva è scesa in campo per discutere in maniera animata con i giocatori. In serata aveva lasciato il direttore generale Marco Degennaro, al cui posto è andato Fabio Galante, che aveva già ricoperto la carica di direttore sportivo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA