Lunedì 28 Aprile 2014

Como, Ardito non ci sta
«Il fallo prima l’ho subito io»

Il capitano Andrea Ardito

La versione del capitano del Como è del tutto diversa da quella fornita dall’insicuro direttore di gara Ranaldi di Tivoli.

Andrea Ardito ha provocato il calcio di rigore ed è stato espulso: l’episodio ha cambiato (e compromesso) la partita degli azzurri.

Episodio che il capitano contesta, su tutta la linea: «Io ero a terra perché ho subìto un fallo, che mi ha provocato tra l’altro un ematoma sulla coscia. Ho toccato il pallone e solo dopo alcuni secondi, senza la minima protesta degli avversari, è arrivato il fischio dell’arbitro».

L’intervista sul quotidiano La Provincia in edicola lunedì 28 aprile 2014.

© riproduzione riservata