È già una bella Como Nuoto Colpo grosso a casa Locatelli
La foto della prima squadra delle Rane Rosa della Como con l’allenatore Stefano Pozzi

È già una bella Como Nuoto
Colpo grosso a casa Locatelli

Pallanuoto - A Genova subito l’acuto nella prima giornata in A2 per le ragazze di Pozzi

Locatelli Genova 10
Como Nuoto 12

Us Locatelli Genova: Benvenuto, Figari (4), Donato, Tedesco (2), Gamberini (1), Bissocoli, Adamo, Nucifora Cat. (1), Mori (2), Valsecchi, Ciccione, Rosso, Nucifora Car.. All.: Carbone.

Como Nuoto: Frassinelli, Romanò M., Repetto (1), Girardi, Trombetta (1), Giraldo (1), Bianchi (3), Comba (3), Romanò B., Lanzoni (3, 2 su rigore), Pellegatta, Masiello, Bonanno. All.: Pozzi.

Arbitro: Savino

Note - parziali: 2-2, 2-7, 4-0, 2-3. Sup.num.: Locatelli 2 su 11, Como Nuoto 4 su 12. Uscite per falli Repetto (CN) nel t.t., Mori (LO) nel q.t.. Espulso per proteste il tecnico della Locatelli, Carbone. Spettatori: 100 circa.

Se è vero, e non abbiamo alcun motivo per dubitarne, che la Locatelli sarà un cliente difficile per tutte le squadre (parola di coach Pozzi), allora la Como Nuoto si è tolta di mezzo la prima grana della stagione.Inizia alla grande il campionato di serie A2 per le Rane Rosa, autrice di una prestazione molto convincente fino a metà gara. Facili le conclusioni, gioco e nuoto sono superiori alle padrone di casa.

Il primo tempo è di studio, Gaia Lanzoni manda in vantaggio la Como Nuoto per due volte, Locatelli reagisce e chiude in parità la frazione. Clamoroso per dimensioni il parziale del secondo tempo, dal due pari si passa al 2-8 in favore delle lariane, con la prima rete stagionale per la positivissima Rebecca Bianchi, in controfuga dopo una sostituzione dall’angolo.

Pozzi raccomanda la calma e chiede alla squadra di amministrare il gioco: è una prova di maturità non facile, spesso la situazione tende a sfuggire di mano. Così è, infatti: le Rane Rosa conquistano superiorità numeriche, le sbagliano, in controfuga la Locatelli colpisce e recupera. Lo fa con così tanta convinzione da tornare ad essere molto pericolosa, quando il contro-break segna un 5-0 in favore delle liguri che si riportano a meno uno (8-9 in chiusura di terzo quarto).

Pozzi sente di poter contare sulle sue giovani, e nel finale tiene in acqua il trio dalle belle speranze (Bianca Romanò, Bianchi, Masiello), che lo ripaga con una prestazione all’altezza: la Bianchi segnerà il suo terzo gol con una palombella molto precisa. Da sottolineare la prestazione di Ginevra Frassinelli tra i pali.


© RIPRODUZIONE RISERVATA