Pallanuoto Como, salvezza rinviata  Rigori fatali: sabato la “bella” a Busto
Pitic ha realizzato due reti, l’ultima è stata quella del 5-5 (Foto by Foto fabrizio cusa)

Pallanuoto Como, salvezza rinviata

Rigori fatali: sabato la “bella” a Busto

Serie B- I lariani dopo aver vinto in trasferta non sfruttano la partita in casa

Pallanuoto Como 9
Busto pallanuoto 10

DOPO I RIGORI

PALLANUOTO COMO: De Nicola, Crivellin, Riccioli (1), Maresca (1), Tedeschi, Arnaboldi, Colombara (1), Dato, Spalenza, Pitic (2, 1 su rigore), Bottiani, Damonte, Galfetti. All.: Kiss.

BUSTO PALLANUOTO Viola, Ciarini, Aspesi, Rosano, Benedetti (1), Clemente, Colombo (1), Grampa, Osigliani (1), Gennari (1), Genoni, Sartorello (1), Re. All.: Salonia.

arbitri: Gorrino di Rapallo e Iacovelli di Roma.

note - parziali: 1-1, 2-1, 1-0, 1-3. I tiri di rigore: 4-5 (errore di Crivellin per la PN Como sul 4-4). Sup. num.: PN Como 3 su 5, Busto PN 2 su 4. Esp. defin. di Sartorello (BUS) nel q.t.. Spettatori: 200 circa

Le ortiche ringraziano per il dono insperato. Si ritrovano tra i rovi una vittoria ormai certa, vanificata da un quarto tempo scellerato, che costringerà la Pallanuoto Como ad una nuova, ultima, definitiva trasferta rovente a Busto, per rimanere in serie B.Sabato prossimo, la piscina Manara sarà una bolgia, perché già a Muggiò il tifo bustocco si è fatto sentire, rasentando anche toni che potremmo definire sopra le righe.

L’avvio del match è contratto, siamo curiosi di capire se Busto ha preso o no le necessarie contromisure dopo la brutta sconfitta dell’andata. Così è, infatti, e se l’estremo Viola riesce a spegnere le velleità lariane, è anche perché la difesa è meglio registrata. Fatica la Pallanuoto Como, che va sotto (0-1), prima del pareggio di Pitic su rigore. I due quarti centrali danno la spinta che potrebbe sembrare decisiva ai gialloblu. Dopo il pari di Riccioli (2-2, con Viola incerto), segna Colombara servito alla perfezione da uno Spalenza illuminato.

Nel terzo tempo emergono inesorabili le carenze tecniche di Busto: passaggi sbagliati, palloni mal controllati, qualche buona iniziativa nell’attacco alla zona, e poco più. Maresca punisce gli ospiti (4-2), finalmente l’equilibrio sembra rotto in favore dei ragazzi di Kiss, a cui imputiamo la chiamata di un time-out con Damonte involato da solo verso la porta del Busto: può capitare. De Nicola non trattiene un facile pallone in apertura di ultima frazione, Sartorello ne approfitta e butta in porta la palla del 4-3, prima di venir espulso per una reazione dettata dal furore agonistico.

Colomba impatta (4-4), poi Osigliani realizza l’uomo in più perfetto, per circolazione di palla e scelta di tiro: e Busto è in vantaggio. Pitic senza paura ridà fiato ai suoi (5-5), Crivellin al volo sbaglia mira.

La lotteria dei rigori, prevista quando un match dei play-out termina in parità, prevede cinque tiri alternati. Segnano Tedeschi, Damonte, Riccioli e Pitic, è Crivellin a condannare la sua squadra alla bella, facendosi parare il quinto rigore. La salvezza traballa di nuovo per i gialloblu, sabato prossimo a Busto occorreranno nervi saldi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA