Como Nuoto Recoaro, è l’ora del debutto  A Monza la prima sfida con il Bogliasco
Mario Bulgheroni presidente della Como Nuoto targata Recoaro (Foto by foto Cusa)

Como Nuoto Recoaro, è l’ora del debutto

A Monza la prima sfida con il Bogliasco

Orfana della piscina in città, la squadra lariana inizia oggi il campionato. In acqua alle 19.30. C’è grande attesa per Ivan Zanetic, eccellente attaccante croato.

Una piscina chiusa, quella di Muggiò, un’altra che non appena saranno spente le caldaie diventerà una pista di pattinaggio su ghiaccio, quella di Villa Geno. Saltano i corsi di nuoto, saltano le nuotate della popolazione comasca, restano senza fissa dimora i tifosi della pallanuoto. Ecco, proprio loro forse oggi non sanno ancora dove andare. Perché inizia il campionato di serie A2, l’Olimpica è sbarrata e la Como Nuoto gioca in casa: già, in casa del Monza, visto che è questa la struttura che accoglierà la formazione biancoazzurra per tutto il tempo che servirà a rimettere in sesto quella acciaccata di Muggiò.

Si comincia, dunque, alle 19.30 nel capoluogo brianzolo, con un match tutto da seguire tra la Como Nuoto che si è appena abbinata al marchio Recoaro, e il Bogliasco 1951. Ventidue partite tra andata e ritorno, le prime quattro squadre accedono ai playoff, l’ultima retrocede, penultima e terz’ultima disputano i playout per evitare la discesa in serie B.

La Como Nuoto Recoaro dove si posizionerà? È la domanda del secolo. Il rinnovamento è stato grande, a cominciare dall’allenatore per arrivare a una squadra giovane, tanto giovane da poter vantare probabilmente l’età media più bassa. Predrag Zimonjic è un tecnico all’esordio, dopo aver fatto da “secondo” a Baldineti in serie A1. La sua esperienza e le sue vittorie da giocatore, unite alle unanimi lodi sul suo modo di allenare la squadra in questi primi mesi, non lasciano dubbi: è tecnico capace, misurato negli entusiasmi quanto prudente nel concedere spazio al pessimismo.

Lavora, sa lavorare, sul singolo, sulla squadra: e se tutti continueranno a seguirlo forse gli scetticismi potranno evaporare e lasciare spazio alla speranza. Ivan Zanetic, eccellente attaccante croato giunto a Como per rinforzare il settore offensivo, promette meraviglie.


© RIPRODUZIONE RISERVATA