Cantù, smog oltre i limiti   «Da oggi abbassate i termosifoni»
Una volta c’erano i blocchi della circolazione (come nella foto d’archivio di dieci anni fa), per ora ci si limita ad abbassare io termosifoni

Cantù, smog oltre i limiti

«Da oggi abbassate i termosifoni»

Il Comune di Cantù interviene con un atto formale per combattere l’inquinamento

Ringrazieranno anche gli affettati e gli antipasti, stipati in cucina in attesa di essere serviti in tavola. Perché, visto il livello di inquinamento, la richiesta del Comune, dopo 21 giorni di smog oltre i livelli dal primo novembre ad oggi, è di abbassare i caloriferi in tutta la città.

Si scende, quindi, formalmente, almeno di un grado in tutti gli edifici. L’ideale, sarebbe una temperatura massima di 19 gradi nelle case e di 17 nelle aziende. Un Natale più fresco, insomma, a favore della salute di tutti. Più in genere, se possibile, meglio ancora accendere gli impianti soprattutto per necessità. L’invito, recita l’ordinanza, è infatti di «limitare al minimo indispensabile gli orari di accensione e la temperature degli ambienti».

I dettagli su La Provincia in edicola giovedì 22 dicembre


© RIPRODUZIONE RISERVATA