Ladri anche nei residence di Cantù  Colpi a ripetizione a Cascina Pelada
L’ingresso del Residence “Cascina Pelada” a Cantù

Ladri anche nei residence di Cantù

Colpi a ripetizione a Cascina Pelada

Una dozzina i casi segnalati. L’allarme rimbalza sui social: «Non se ne può più»

Ladri anche nelle ville dei residence. Con alcune stradine, di giorno controllate da custodi e portinai, che diventano terra di conquista, più facilmente, di notte. Con i topi d’appartamento che scavalcano, passano dai boschi, entrano nelle case. Per quella che sarebbe un’estate più complicata di altre.

Succede nella zona di Cascina Pelada, enclave di Cantù nel territorio di Capiago Intimiano. Dove, al confine tra i due Comuni, ci sono un paio di villaggi con abitazioni di pregio, dove i ladri hanno provato a entrare, come sempre, alla ricerca di denaro e gioielli. Qualche colpo si è verificato settimana scorsa. E, in un paio di mesi, come spiegano nelle vicinanze del ristorante Cassina Pelada, sono circa una dozzina le abitazioni visitate.

© RIPRODUZIONE RISERVATA