Vecchia cooperativa addio  Nuovi appartamenti a Cabiate
La palazzina di via Matteotti che ospitava la “Cooperativa di consumo di Cabiate”

Vecchia cooperativa addio

Nuovi appartamenti a Cabiate

Martedì il via alla demolizione dello storico edificio in centro: verrà chiusa via Matteotti. Poi verrà costruito un complesso residenziale

Martedì 11 febbraio si chiuderà la storia della “Cooperativa di consumo di Cabiate”: entreranno in azione i mezzi per la demolizione del fabbricato, che si estende da via Dante sino a via Matteotti, e che ha ospitato un bar e una trattoria.

A causa dei lavori, via Matteotti, sarà completamente chiusa al traffico, per motivi di sicurezza, dalle 8 alle 20. Il tratto compreso tra via Dante e via San Giorgio, sarà chiuso, per una sola carreggiata anche a partire dalle 20, sino allo sgombero delle macerie. Al posto della Cooperativa (così è sempre stata chiamata a Cabiate) sorgerà un complesso residenziale, denominato “Progetto Ambrosiana”.

Per i cabiatesi, in particolare i meno giovani, sarà il crollo di uno dei simboli più “forti” in paese. A partire dal dopoguerra, ha rappresentato un punto di riferimento e di ritrovo ma anche un posto dove gustare le specialità brianzole, a partire dalla “famosa” Cazzuola del lunedì sera.

Nel 1962 come gestore entrò la famiglia Fornaro, che la condusse per 28 anni. Come dimenticare la signora Flora che assieme ai figli Tiziano, Guido, Argia, Stefani a e Mina, dopo la prematura scomparsa del marito, ha portato avanti l’attività.

LA STORIA SUL GIORNALE IN EDICOLA DOMENICA 9 FEBBRAIO


© RIPRODUZIONE RISERVATA