Giovedì 07 Agosto 2014

Il Como sceglierà Tavecchio

«Perché noi stiamo con Macalli»

Giovanni Dolci, Pietro Porro e Giancarlo Centi in tribuna ieri a Carate
(Foto by FOTO CUSA)

Il Calcio Como voterà Carlo Tavecchio nell’assemblea elettiva di lunedì 11 a Roma in cui si dovrà scegliere il numero uno del calcio italiano.

Sarà Pietro Porro, il presidente del Como, a rappresentare la società in assemblea e a esprimere il voto. Uno dei 278 elettori in una delle elezioni sicuramente più discusse degli ultimi anni del calcio e forse anche di tutto lo sport italiano.

La scelta del Como, si diceva, è stata sin dall’inizio quella di appoggiare Carlo Tavecchio. Scelta ribadita e riconfermata anche dopo l’assemblea dell’altro giorno in cui sono stati presentati i gironi del campionato. In quella sede era presente Giovanni Dolci, e alcuni presidenti o rappresentanti di Lega Pro si sono apertamente dissociati dalla linea dettata da Mario Macalli.

Il Como no. Il Como si allinea con la linea della sua Lega, che a questo punto però è soprattutto la linea del presidente della Lega stessa, a prescindere dal nome del candidato. La società infatti ha fatto capire chiaramente che il sostegno è a Macalli e che così sarebbe stato indipendentemente da chi lui avesse scelto di appoggiare.

© riproduzione riservata