Furbetti dei rifiuti a Grandate  I residenti fanno i detective
Rifiuti generici abbandonati tra i sacchi della differenziata (Foto by Baccilieri)

Furbetti dei rifiuti a Grandate

I residenti fanno i detective

Troppi non rispettano le norme della raccolta differenziata. Partono le segnalazioni sul web e c’è chi chiede di mettere le telecamere

Spuntano i “pirati dei rifiuti” a Grandate e c’è perfino chi pensa di montare delle telecamere di sorveglianza. Da mesi numerosi grandatesi si lamentano per la sporcizia che trovano al mattino lungo le strade del paese.

Succede infatti che, dopo aver messo fuori di casa i sacchi dei rifiuti della raccolta differenziata, arrivino furtive altre persone per abbandonare sacchi contenenti spazzatura a casaccio, mischiando l’umido con il secco, gettando agli angoli delle strade rifiuti ingombranti: insomma la più incivile indifferenziata.

Il risultato è che al mattino gli operatori ecologici non ritirano le cataste o, peggio, si ritrovano sacchi rotti, pattumiera sparsa per terra e vetri di bottiglie infrante.

Così molti grandatesi stanno cercando di tenere d’occhio questi villani, scattando istantanee e pubblicandole sui social network, facendo segnalazioni al Comune e alla Polizia . Il problema è diffuso: riguarda via Madonna come la zona della farmacia e dura da parecchio tempo, da mesi e mesi riferisce chi abita in quei quartieri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA