San Fermo, rifiuti di casa nei cestini  La fototrappola incastra i maleducati
Uno dei cestini sorvegliato dalla mini telecamera

San Fermo, rifiuti di casa nei cestini

La fototrappola incastra i maleducati

Cinque “furbetti” individuati e multati dalla polizia locale

Rifiuti casalinghi nei cestini della spazzatura, in cinque incastrati dalle fototrappole posizionate per individuare i furbetti. Per loro sanzioni da cento euro ciascuno.

Si chiama fototrappola, è una fotocamera con una funzione particolare: viene attivata da un sensore di movimento, registra qualsiasi cosa gli passi davanti. Solitamente le fototrappole si usano per studiare gli animali nel loro ambiente naturale, riprendendo i loro comportamenti di giorno e di notte, senza far sentire la presenza umana. Poi si recupera la fototrappola, che è portatile, e si studia quel che è stato immortalato.

Un sistema analogo è stato testato in paese, per combattere l’abbandono di rifiuti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA