Boldrini contro il Pd «Riabilita Berlusconi»
Laura Boldrini davanti al Monumento per la Resistenza Europea ai giardini a lago

Boldrini contro il Pd
«Riabilita Berlusconi»

La presidente della Camera: «Il voto utile? A noi»

Presidente uscente della Camera dei deputati, Laura Boldrini ha fondato con il presidente Pietro Grasso Liberi e Uguali con l’obiettivo, dopo il voto, di creare un partito di sinistra. LeU quindi «alla base di un progetto futuro» Boldrini spiega a “La Provincia” che «il vero voto utile» poiché «sostenere il Pd significa riabilitare il centrodestra».

Perché si candida con Liberi e Uguali?

Perché è una forza di sinistra. Mi candido con loro da indipendente come da indipendente mi ero candidata 5 anni fa con Sel. La ritengo una scelta coerente.

Cosa risponde a chi dice che la presenza di LeU favorisce la coalizione di centrodestra?

Dico che il voto utile per riabilitare Berlusconi è il voto al Pd e ai suoi alleati.

In che senso?

A favorire il centrodestra sono coloro che, come hanno fatto nei giorni scorsi Emma Bonino e Beatrice Lorenzin, strizzano l’occhio alle larghe intese. Al contrario, il voto a Leu è il vero voto utile per il Paese. Votare Leu vuol dire dare spazio a una forza di sinistra che mette al centro del suo agire la lotta alle diseguaglianze. E ciò fa bene all’Italia.

L’intera intervista pubblicata sul quotidiano La Provincia in edicola oggi, giovedì 1 marzo

© RIPRODUZIONE RISERVATA