Capodanno a Como  Negli alberghi   è già tutto esaurito
I fuochi artificiali del Capodanno 2017 ai giardini a lago

Capodanno a Como

Negli alberghi

è già tutto esaurito

La piattaforma web: prenotate 99 stanze su 100. È la provincia con la performance migliore in Lombardia. L’assessore Rossotti: «Turismo 365 giorni l’anno»

Como

«Il 99% delle strutture di Como non è disponibile per le date scelte. Hai pensato a scegliere qualcosa nei dintorni?». È l’avviso comparso sui pc di tutte le persone che, attraverso il sito “Booking”, stanno provando a prenotare una stanza per la notte di capodanno in città. Per chi volesse venire a Como, infatti, l’indice di occupazione delle strutture sfiora il tutto esaurito. E, mancando ancora due giorni, la percentuale si alzerà ancora.

In Lombardia, Como fa meglio di tutti i capoluoghi di provincia, superando anche Milano. Festeggiare l’inizio del nuovo anno sul lago, quindi, è ormai diventata una tradizione consolidata: per quest’edizione, il tradizionale evento della Città dei Balocchi, accanto alle consuete attività giornaliere, prevede il festeggiamento della mezzanotte con fuochi pirotecnici esplosi da una piattaforma galleggiante, accompagnati da musica diffusa. Non ci sarà, invece, ai giardini a lago, il consueto dj set e musica dal vivo fino a notte inoltrata.

I numeri confermano il trend: secondo il report di Intesa San Paolo, il 2017 sarà ricordato per il grande afflusso di turisti in Italia. Lombardia raccoglie il maggiore incremento: il numero di arrivi di viaggiatori stranieri cresce il doppio rispetto al dato nazionale. E la provincia di Como è punta di diamante: con 573mila presenze straniere in più (la crescita è stata del 36%).

Como la più internazionale

La nostra è la realtà lombarda più internazionalizzata: il 75% dei turisti arriva dall’estero

«Siamo felici e gratificati – commenta l’assessore al Turismo Simona Rossotti – e dobbiamo continuare a lavorare duramente sulle nostre debolezze. Una destinazione straordinaria come il Lago di Como dovrebbe avere turismo 365 giorni all’anno con alberghi aperti 12 mesi,».


© RIPRODUZIONE RISERVATA