Città al buio, il test del lampione  Segnali il guasto, ma resta spento
Il lampione proprio sul passaggio pedonale ancora spento (Foto by butti)

Città al buio, il test del lampione

Segnali il guasto, ma resta spento

Como Via Lissi, il 4 novembre segnalazione a Enel Sole, 12 giorni dopo ancora non funziona

La storia è quella del lampione numero 4086, della segnalazione del guasto fatta a Enel Sole e dei dodici giorni passati senza che il problema sia stato risolto. Ieri sera, infatti, il lampione all’incrocio tra via Varesina e via Lissi dove, tra l’altro, c’è anche l’attraversamento pedonale, aveva ancora la lampada spenta.

Ma andiamo con ordine. Partendo da una lamentela di un lettore abbiamo fatto un test per capire i tempi di risposta. Il 4 novembre scorso è stata inviata una mail all’indirizzo per la segnalazione dei guasti pubblicato sul sito del Comune di Como (sole.segnalazioni@enel.com). Poco dopo, però, all’indirizzo di posta da cui abbiamo inviato la mail è arrivata una risposta che segnalava che la casella risultava piena. Ci siamo arresi? Niente affatto. A quel punto abbiamo contattato il numero verde (anche quello lo si trova cercando sul sito internet di Palazzo Cernezzi, 800.901.050). Pronti per fare la segnalazione, abbiamo comunicato all’operatore il numero del lampione, il 4.086, e immediatamente ci è stato risposto che era già presente una segnalazione effettuata da una signora (alla faccia della “privacy” ci hanno detto anche il nome e il cognome di chi aveva telefonato prima di noi). Comunque hanno preso nota e ribadito che l’intervento di ripristino sarebbe stato effettuato a breve.

Dal 4 novembre di giorni ne sono passati dodici e questa sera saranno tredici. Il quadruplo del tempo previsto. A meno che non si tratti di un caso molto complicato.


© RIPRODUZIONE RISERVATA