Como, che flop l’infopoint  I visitatori fuggono
Nuova sede in via Albertolli poco segnalata: drasticamente calato il numero degli accessi

Como, che flop l’infopoint

I visitatori fuggono

Dopo il trasloco dal Broletto a via Albertolli il numero di visitatori è calato del 27% nel semestre

Con il trasferimento dell’infopoint dal Broletto a via Albertolli c’è stata una flessione degli accessi pari quasi al 30%. Il Comune da gennaio a giugno del 2018 ha servito al Broletto 32.035 turisti, 23.476 sono invece quelli accolti durante lo stesso periodo in via Albertolli.

All’inizio del mese di agosto nel 2018 l’infopoint è stato spostato da una delle più belle vetrine pubbliche accanto al Duomo a dei locali in affitto in una strada poco visibile. La scelta non è stata applaudita dalla città, anzi l’attuale amministrazione comunale ed in particolare il precedente assessore al turismo Simona Rossotti sono stati da più fronti attaccati per questo discutibile trasferimento. E i dati confermano come timori e critiche fossero giustificati.

Per l’infopoint in via Albertolli, dietro a piazza Gobetti per intenderci, il Comune paga un affitto di circa 13mila euro all’anno. La proprietà è di una società che fa capo all’ex assessore provinciale e comunale Alessandro Colombo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA