Como, è già tutto esaurito  Gli stranieri aprono la stagione

Como, è già tutto esaurito

Gli stranieri aprono la stagione

Secondo Trivago soltanto il 4% degli hotel ha ancora qualche stanza doppia disponibile. Dall’estero provengono il 70% delle prenotazioni

«L’88% delle strutture di Como non è disponibile per le date scelte. Hai pensato a scegliere qualcosa nei dintorni?». È l’avviso comparso sui pc di tutte le persone che, attraverso il sito “Booking”, stanno provando a prenotare una stanza per le vacanze di pasqua. Per chi volesse arrivare oggi a Como e restare fino a Pasquetta per poi andarsene il giorno dopo, deve affrettarsi perché l’indice di occupazione cittadino parla chiaro. La percentuale è la seconda in Lombardia: meglio di Como fa solo Bergamo con il 97%, però ha meno stanze.

Alle nostre spalle si piazza Lecco (87%), Milano (83%), Lodi (80%) e Cremona (75%). E uscendo dai confini, il vicino Ticino pare passarsela male: secondo gli operatori del settore ricettivo, quasi la metà degli operatori del settore ricettivo ritiene scarse le prenotazioni giunte fino a questo momento e oltre a uno su dieci si attende un’occupazione media delle camere oscillante fra lo zero e il vento per cento.

A Como la situazione è opposta. Ancora più stringate, infatti, le possibilità di trovare posto su “Trivago”, il principale motore di ricerca online per hotel: nel Comasco, uscendo quindi dal capoluogo, su 615 strutture solo 29 hanno ancora una stanza doppia disposizione, cioè il 4% scarso.


© RIPRODUZIONE RISERVATA