Como, il caso 5Stelle  Per candidarsi sindaco  basta spedire una mail
Beppe Grillo in piazza Cavour a Como (a destra il consigliere comunale Luca Ceruti) (Foto by archivio)

Como, il caso 5Stelle

Per candidarsi sindaco

basta spedire una mail

Chi vuole correre come sindaco o consigliere deve solo compilare un modulo ed essere incensurato. In febbraio dibattito ad Albate : i più votati vanno in lista

Il movimento Cinque Stelle lancia le “Comunarie” per scegliere il candidato alla carica di sindaco e i candidati consiglieri. Chiunque può farsi avanti, basta riempire un modulo. Poi saranno gli attivisti (le persone iscritte al gruppo di Como o al portale nazionale) a scegliere - nel corso di un’iniziativa organizzata ad Albate - il candidato sindaco e i cittadini che verranno inseriti nella lista. Meccanismo semplice: chi ottiene più voti viene candidato.

Per proporsi basta compilare e inviare il modulo disponibile sul sito como5stelle.com (anche il portale nazionale “beppegrillo.it” riporta tutte le informazioni). C’è tempo fino all’11 febbraio, giorno in cui si effettuerà la votazione (le già citate “Comunarie”).

I requisiti richiesti: non essere iscritto ad alcun partito o movimento politico; non aver riportato condanne penali anche non definitive; non aver assolto più di un mandato elettorale a qualunque livello; essere residente in provincia di Como se ci si candida a consigliere e nel Comune di Como se ci si propone come candidato sindaco.

Tutti i cittadini che avranno inviato la domanda verranno invitati all’iniziativa in programma l’11 febbraio ad Albate, alla Cascina Massée. Gli attivisti iscritti al gruppo di Como sono 342, altri (il numero esatto per ora non è noto) sono iscritti al portale nazionale del movimento di Beppe Grillo. Al momento 20 cittadini si sono proposti come candidato consigliere e 5 come candidato sindaco.

© RIPRODUZIONE RISERVATA