Como, l’autunno non arriva  «Non accendete i riscaldamenti»

Como, l’autunno non arriva

«Non accendete i riscaldamenti»

Appello del Comune: lasciate i caloriferi spenti

Da ieri è possibile accendere i riscaldamenti fino a un massimo di 14 ore al giorno, ma dal Comune di Como (così come hanno fatto anche a Milano e in altre realtà) arriva l’appello a tenerli spenti visto le temperature al di sopra della media, che dovrebbero restare alte anche nei prossimi giorni.

Ieri mattina a Palazzo Cernezzi i riscaldamenti erano accesi in quanto era stata programmata l’accensione, ma il sindaco Mario Landriscina, con gli assessori Marco Galli (Ambiente) e Vincenzo Bella (Lavori pubblici) ha concordato di spegnerli con l’eccezione di scuole (nidi ed elementari) e case di riposo.

Dall’assessore all’Ambiente arriva anche un appello ai cittadini affinché non accendano i riscaldamenti se non strettamente necessario. «Chiediamo ai cittadini - ha detto Galli - cautela nell’utilizzo viste le temperature al di sopra della media per una maggiore attenzione alla salute, al clima e allo smog. Poi ciascuno capirà meglio le sue esigenze. Noi come amministrazione abbiamo deciso di accendere i riscaldamenti negli spazi occupati dalle fasce più deboli, mentre negli altri uffici per questa settimana resteranno spenti».

© RIPRODUZIONE RISERVATA