Como, migliaia in piazza per la manifestazione del Pd  Ordine pubblico, tutto ok  Le interviste: Pinotti, Boldrini, Orlando

Como, migliaia in piazza
per la manifestazione del Pd

Ordine pubblico, tutto ok

Le interviste: Pinotti, Boldrini, Orlando

Sabato città blindata. In contemporanea a soli 500 metri di distanza la manifestazione contro il fascismo e un convegno del movimento di estrema destra.

E’ stato un sabato mattina blindato per la città di Como, ma si è chiusa senza incidenti la giornata che ha visto al Tempio Voltiano la manifestazione contro il fascismo “E questo è il fiore” organizzata dal Pd in risposta al blitz di una gruppo di skinheads durante una riunione dell’associazione Como senza frontiere. Migliaia le persone presenti (si è stimato circa quattromila) al raduno che ha visto la presenza di mezzo governo Gentiloni e della presidente della Camera dei Deputati, Laura Boldrini.

Matteo Renzi, anch’egli a Como, ha detto che quella di oggi “è stata una bellissima giornata”. Per Laura Boldrini che ha sottolineato l’assenza del sindaco Landriscina “Era un dovere essere qui”.

Nessun problema anche al Palace Hotel, dove Forza Nuova, cui era stato proibito di tenere un presidio nel pomeriggio a porta Vittoria, ha organizzato un convegno in risposta alla manifestazione del Pd. La città è stata comunque controllata da decine di poliziotti e di carabinieri sistemati nei luoghi strategici.

Intervista alla presidente della Camera, Laura Boldrini

Presenti al Tempio Voltiano anche i ministri Graziano Delrio, Maurizio Martina , Roberta Pinotti , Andrea Orlando, Valeria Fedeli, Marianna Madia, Camusso, segretario generale della Cgil e il sindaco di Bergamo Giorgio Gori, candidato alle regionali.

Intervista al ministro Orlando

A cinquecento metri, mezz’ora dopo Forza Nuova ha tenuto un convegno al Palace Hotel dal titolo “ordine e libertà, il fallimento del Pd” ad appena mezzo chilometro dalla manifestazione promossa dallo stesso Partito Democratico. Al convegno, circa una settantina di militanti. «Quello di Veneto Fronte Skinhead a Como - ha detto il segretario nazionale Roberto Fiore - è stato un atto pacifico, una manifestazione contro il business dell’immigrazione». Ma se al vostro convegno si presentasse qualcuno non invitato per leggere un suo documento? «Lo allontanerei con gentilezza» ha risposto Fiore.

Matteo Renzi

Matteo Renzi
(Foto by Andrea Butti)

Tutto pronto per la manifestazione anti naziskin

Tutto pronto per la manifestazione anti naziskin
(Foto by Andrea Butti)

Como manifestazione E questo ¨ il fiore contro ogni fascismo e ogni intolleranza,

Como manifestazione E questo ¨ il fiore contro ogni fascismo e ogni intolleranza,
(Foto by Andrea Butti)

Intervista al ministro della Difesa, Roberto Pinotti

Renzi tra i ministri Martina e Del Rio

Renzi tra i ministri Martina e Del Rio

Como manifestazione E questo ¨ il fiore contro ogni fascismo e ogni intolleranza,

Como manifestazione E questo ¨ il fiore contro ogni fascismo e ogni intolleranza,
(Foto by Andrea Butti)

La manifestazione al tempio voltiano è durata fino alle 13, ma senza alcun intervento pubblico da parte dei ministri. Sul palco si sono alternate varie associazioni nella lettura di brani dei protagonisti della Reistenza. Ha parlato una rappresentante di Como Senza Frontiere, l’associazione presa di mira dai naziskin del Veneto Fronte Skinheads che il 28 novembre scorso hanno fatto irruzione nel corso di un incontro per leggere un documento contro l’immigrazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA