Fuochi e sole, l’aria è inquinata  Scattano le misure antismog
I livelli di Pm10 sono oltre la soglia da quattro giorni nel Comasco

Fuochi e sole, l’aria è inquinata

Scattano le misure antismog

Limitazioni a caldaie e veicoli diesel

Il sole stabile con assenza di piogge e i fuochi artificiali dell’ultimo dell’anno hanno portato a un significativo aumento le polveri sottili al punto che ieri la Regione ha annunciato che da oggi scatteranno le misure di primo livello nelle province di nelle 6 province di Milano, Monza, Cremona, Pavia, Bergamo e Como.

Il valore delle polveri sottili ha superato la soglia limite per quattro giorni consecutivi e, da questo, la decisione di introdurre le limitazioni.

In Provincia di Como le polveri sottili hanno infatti superato il tetto dei 50 microgrammi per metro cubo, a partire da domenica 29 dicembre, con un valore pari a 51,7 microgrammi, proseguendo ancora nelle giornate di lunedì e martedì con 61,3 e 53,7 fino ad arrivare ai 56,3 microgrammi registrati nella giornata del primo giorno dell’anno. In città è stato registrato il valore di 68 microgrammi per metro cubo.

Le misure che scatteranno a partire da oggi riguardano il traffico (limitazioni per i veicoli fino a Euro 4 diesel in ambito urbano, obbligo spegnimento motori in sosta), il riscaldamento domestico (limitazione all’uso di generatori a biomassa legnosa di classe inferiore alle 3 stelle, riduzione di 1 grado delle temperature nelle abitazioni) e l’agricoltura (divieto di spandimento liquami zootecnici, divieto assoluto di combustioni all’aperto). «Qualora si registrasse un valore al di sotto della soglia unito a previsioni metereologiche con condizioni favorevoli alla dispersione degli inquinanti oppure valori al di sotto della soglia per due giorni consecutivi si potrà procedere con la disattivazione delle misure temporanee di primo livello» hanno spiegato da Milano.

Intanto le previsioni meteorologiche fornite da Arpa Lombardia per i prossimi giorni, parlano di condizioni ancora favorevoli all’accumulo degli inquinanti in atmosfera e per questo motivo la regione ha attivato le misure temporanee per la limitazione delle emissioni.


© RIPRODUZIONE RISERVATA