Giardini a lago, primo ok dal Comune  «Spazio da vivere con sport e relax»
Il rendering del progetto

Giardini a lago, primo ok dal Comune

«Spazio da vivere con sport e relax»

L’assessore allo Sport promuove il progetto.«A settembre in giunta e l’appalto all’inizio del 2018»

Como

«Un progetto che a me personalmente piace, anche se con un paio di aspetti da rivedere. Ha uno sguardo sul futuro pulito, essenziale, di respiro europeo e adatto a creare un’area per famiglie turisti». L’assessore a Parchi e Giardini e allo Sport Marco Galli preme sull’acceleratore per il nuovo assetto dei giardini a lago promuovendo il progetto vincitore del concorso internazionale avviato dalla precedente amministrazione e conclusosi con la scelta della proposta migliore arrivata lo scorso 4 luglio.

«A settembre - spiega Galli - il progetto arriverà in giunta e lo illustrerò ai colleghi proponendo anche alcune modifiche, principalmente l’introduzione di un’area giochi più ampia rivolta ai bambini. L’obiettivo è quello di arrivare tra la fine dell’anno e l’inizio del 2018 con il bando di affidamento dei lavori». Impossibile, al momento ipotizzare tempi di realizzazione (il via libera della giunta comporterà l’avvio della progettazione definitiva/esecutiva) ma Galli dice che «il lavoro procederà per lotti, inclusa l’illuminazione».

«L’idea - conclude Galli - è quella di un parco vivibile da una famiglia a 360 gradi che va dallo street food ai campetti tecnici per ventenni. L’illuminazione e il nuovo assetto andranno ad eliminare anche i noti problemi di sicurezza».

© RIPRODUZIONE RISERVATA