Il ministro Toninelli all’onorevole Butti  «Variante Tremezzina opera minore»
Strada Statale Regina bloccata dal traffico in località Ossuccio nel comune di Tremezzina (Foto by Carlo Pozzoni)

Il ministro Toninelli all’onorevole Butti

«Variante Tremezzina opera minore»

La dichiarazione durante i lavori della commissione territorio, ambiente e lavori pubblici della Camera. Il parlamentare lariano: «Per fortuna soldi e progetti ci sono»

«La variante della Tremezzina è un’opera minore di cui so poco». Sono le parole che sarebbero state pronunciate dal ministro alle Infrastrutture Danilo Toninelli nel corso dell’audizione in commissione parlamentare, e riportate dall’onorevole Alessio Butti che lo ha incalzato a proposito del futuro della strada più attesa a centro lago. «Il ministro - ha riferito Butti - ha tentato di evitare mie precise domande sul futuro della variante della Tremezzina. Ha poi messo una toppa peggiore del buco dicendo che è un’opera minore della quale dice di sapere poco». Da qui una serie di verifiche con Anas dello stesso deputato «preoccupato dalla furia iconoclasta dei grillini rispetto a qualsiasi infrastruttura “progressista”», che ha avuto esiti confortanti. Anas sta infatti aggiornando il progetto e ha inserito nel fondo infrastrutture i 27 milioni di euro in più previsti per la realizzazione delle gallerie secondo le indicazioni della Soprintendenza. «Ho chiesto di rispettare il cronoprogramma che prevede l’appalto entro l’anno - aggiunge Butti - La variante della Tremezzina, è bene chiarirlo una volta di più per evitare appropriazioni indebite da parte dell’attuale governo, parte da lontano e con tutto il sistema lariano, politico ed economico assolutamente favorevole».

© RIPRODUZIONE RISERVATA