In Valtellina torna l’orso. Ed è paura
L’orso avvistato a Piuro

In Valtellina torna l’orso. Ed è paura

Avvistato in Valchiavenna, ma non si sa se è lo stesso esemplare avvistato lo scorso anno in val Poschiavo

Un esemplare di orso è stato avvistato alcuni giorni fa in Valchiavenna, in comune di Piuro, a quota 1.700 metri circa, in sponda sinistra orografica della Val Bregaglia. L’esemplare è stato ripreso da una foto-trappola posizionata da un privato per il controllo del suo bestiame in montagna. “La ripresa indica il passaggio dell’orso nella serata del 12 luglio scorso, ma la notizia è trapelata solo in queste ultime ore - si legge in un comunicato divulgato dalla Provincia -, poiché l’agricoltore ha visionato i filmati della sua foto-trappola solo nel fine settimana scorso. Dalle immagini visionate dalla Polizia Provinciale pare che l’orso abbia caratteristiche analoghe a quelle dell’orso avvisato in Val Poschiavo nei mesi scorsi. Il mantello degli orsi è normalmente marrone scuro; questo invece, come quello appunto ripreso in Val Poschiavo, presenta un colore anomalo, ovvero è di un marrone molto chiaro, quasi biondo. Essendo però il plantigrado non munito di radiocollare non è possibile accertare che si tratti del medesimo animale. L’orso non ha causato alcun tipo di danno al bestiame, né tantomeno a cose o persone.


© RIPRODUZIONE RISERVATA