L’A9 chiude ai tir dalle 16
Nonostante il lago fuori

Lunedì scorso l’intervento era stato sospeso di corsa per le conseguenze pesantissime sulla viabilità cittadina

L’A9 chiude ai tir dalle 16 Nonostante il lago fuori

Neppure i problemi viabilistici legati all’esondazione del lago spingono la società Autostrade a rinunciare al piano di lavori destinato a mettere in ginocchio la viabilità cittadini.

Da oggi ci aspettano giorni complicati: la prova del nove, avvenuta lunedì, ha portato caos e rallentamenti in diversi punti. I tir e i camion dirottati fuori dall’A9 hanno, di fatto, invaso le strade cittadine, buttando nel caos Como. Tanto che, inizialmente, gli interventi diurni sarebbero dovuti durare 2 settimane: dopo la riunione del Comitato operativo della viabilità della Provincia, si è deciso di comprimere a sette, riducendo il disagio dei comaschi. In ogni caso, chi è costretto a muoversi in macchina dovrà portare pazienza. Dalle 16 (e non dalle 13, come previsto inizialmente, la comunicazione è arrivata ieri da Autostrade), riprenderà la fase di lavorazioni che richiede la disponibilità 24 ore su 24 dei tunnel “Monte Quarcino” sud, “Monte Olimpino” sud e “San Fermo” sud. Il tratto sarà chiuso al transito dei mezzi pesanti in direzione sud per una settimana, fino al primo mattino di venerdì 13. Poi, fino al 27, l’ultima fase proseguirà solo di notte.

© RIPRODUZIONE RISERVATA