L’assessore e gli incidenti in viale Masia  «Progetto provvisorio, ha dei limiti»
I soccorsi da parte dei volontari della Croce Rossa a uno dei motociclisti caduti in viale Masia (Foto by butti)

L’assessore e gli incidenti in viale Masia

«Progetto provvisorio, ha dei limiti»

Due motociclisti feriti in meno di una settimana nella zona dei “paletti”

Como

Due motociclisti feriti - uno in modo molto serio - in meno di una settimana in altrettanti incidenti stradali avvenuti in viale Masia, ma il Comune di Como dice: presto per dar la colpa ai “paletti” pensati per costringere le auto a rallentare. E nonostante questo l’assessore ai Lavori Pubblici, Vincenzo Bella, ammette: «L’intervento è provvisorio e come tale ha dei limiti».

«Quella realizzata è una sistemazione provvisoria in attesa dell’intervento per la realizzazione della pista ciclabile e quindi, come tutti gli interventi provvisori, ha dei limiti». Per sperare in una sistemazione di viale Masia definitiva bisogna partire con i lavori per la pista ciclabile, dunque. Ma a che punto siamo? «È trascorso già troppo tempo. Stiamo aspettando un ritorno dalla Regione sull’utilizzo dei fondi, ma il progetto è pronto per essere messo a bando. Spero proprio che si possa sbloccare la situazione quanto prima». Nel frattempo, meglio fare attenzione a quei paletti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA