Livello del lago troppo basso  Coldiretti lancia l’allarme
La spiaggia in mezzo al lago nella zona del Tempio Voltiano (Foto by butti)

Livello del lago troppo basso

Coldiretti lancia l’allarme

l Lario è a 13 cm sotto lo zero, settanta meno della media stagionale. L’associazione: «Grande difficoltà». La Regione: «Serve soluzione duratura»

Il caldo torrido delle scorse settimane ha portato a un progressivo abbassamento del livello del lago, che ieri è arrivato a 13 centimetri sotto lo zero idrometrico. Molto al di sotto della media stagionale, che si attesta sui 60 centimetri sopra lo zero. Il risultato sono i muretti a rischio crollo, problemi ad alcune darsene e la creazione di spiagge naturali.

Dalle coltivazioni della pianura chiedono acqua che, però, è ridotta al minimo. Una situazione che ha portato Coldiretti a lanciare l’allarme . «I grandi laghi - spiegano - hanno percentuali di riempimento che vanno dal 66% del lago di Garda ad appena il 32% del lago Maggiore fino al 17% del lago di Como. I livelli del più grande fiume italiano e dei principali laghi, che si trovano tutti sotto le medie storiche, sono rappresentativi -della situazione di difficoltà dei bacini idrografici, con torrenti e fiumi in calo».

Sul problema del lago di Como è intervenuto anche l’assessore regionali alle Risorse idriche Massimo Sertori che ha rivendicato il ruolo di Palazzo Lombardia nell’evitare che la situazione precipitasse. «Grazie ad una tempestiva gestione dell’emergenza da parte di Regione siamo riusciti a stabilizzare il livello delle acque del lago di Como». Ha anche ammesso però che servono interventi in grado di agire sul lungo periodo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA