Miracolo sul Lungolago  Il lago di Como si alza  e scompaiono le paratie
La vista da Lungolario Trieste, finalmente “libera” (Foto by butti)

Miracolo sul Lungolago

Il lago di Como si alza

e scompaiono le paratie

Procedono i lavori per il completamento della nuova passeggiata. Con una sorpresa inattesa

Cambia il panorama in lungolario Trieste, più o meno davanti alla storica gelateria Ceccato, da dove - come i più attenti avranno fatto caso - sono scomparse le cosiddette “palancole”, cioè quelle specie di pareti affondate nelle acque del lago che all’occhio del profano rappresentavano il bordo esterno del nuovo “vascone”.

In realtà nessuno le ha rimosse: le palancole sono state semplicemente spinte quattro metri più in profondità.

Gli operai e i tecnici al lavoro per conto della Regione hanno anche già provveduto a riversare un primo carico di ghiaia, poi - se tutto andrà come deve andare - sarà la volta dei pali di sostegno della vasca. Soltanto a quel punto, a palificazione completata, le stesse palancole “immerse” saranno rialzate in vista del prosciugamento della vasca, per poi essere definitivamente rimosse.

Rivedere il panorama sgombro dopo tanti anni ha fatto comunque piacere a tanti comaschi.

Conta sapere soprattutto che la vista di cui si gode in questi giorni rimarrà immutata anche dopo il completamento dei lavori, senza più che alcuno ostacolo limiti la visuale del primo bacino del nostro lago.


© RIPRODUZIONE RISERVATA