Piccoli negozi in fuga dal centro  «I grandi marchi li strangolano»
Un negozio del centro che annuncia il trasferimento. (Foto by butti)

Piccoli negozi in fuga dal centro

«I grandi marchi li strangolano»

Giansilvio Primavesi sul fenomeno della desertificazione in città murata - «Quanto sta succedendo a Como accade anche nelle altre città italiane, turistiche e non»

«Quello che sta succedendo a Como è la fotocopia di quanto accade nelle altre città italiane, turistiche e non solo». Le parole sono di Giansilvio Primavesi, storico commerciante del centro, per anni presidente di Confcommercio. Si riferiscono al fenomeno di “sostituzione” dei negozi storici con i marchi commerciali più grandi. «In generale, non soltanto a Como, le vie migliori piano piano tendono a essere occupate dalle catene, poi ci sono ovviamente gli esercizi in grado di resistere. Per farlo, però, è necessario avere un tornaconto, quindi un fatturato di un certo tipo e un giro d’affari positivo. Purtroppo, in generale si sta scontando un calo delle vendite e dei consumi: la conseguenza, per chi non è proprietario dei muri, è fare i conti con più difficoltà con gli affitti e le spese».

Le future vetrine del centro porteranno le insegne dei brand medio grandi? «È bene sottolineare un aspetto - continua Primavesi – la città murata non è un unico blocco. Alcune vie sono effettivamente care, altre invece sono più economiche, basta girare l’angolo».

Per esempio, la differenza fra i prezzi della zona compresa fra via Vittorio Emanuele, via Luini, piazza Duomo e porta Torre con quelli di via Primo Tatti sono significativi. «Le vie principali sono sempre più occupate dalle catene e dalle grandi firme e questo fa salire il prezzo dei canoni: loro offrono di più, mentre l’esercizio famigliare o più piccolo fa fatica a barcamenarsi. In quel caso, può scegliere la delocalizzazione in un’altra zona, ma dipende dal prodotto: alcuni, se non hanno una merce specifica, hanno bisogno del passaggio delle persone altrimenti non funzionano».


© RIPRODUZIONE RISERVATA