Poste, l’ennesimo ritardo  Solo ora le lettere di ottobre
Il pacco della corrispondenza arretrata recapitata a Salvatore Monteduro

Poste, l’ennesimo ritardo

Solo ora le lettere di ottobre

A Como leasing inviato a ottobre e recapitato 40 giorni dopo la scadenza

Monteduro, Uil: «Il modello organizzativo è sbagliato e va rivisto»

Un po’ arriva e un po’ no, e non c’è modo di sapere da quanto tempo questo disservizio va avanti, perché in alcuni giorni il recapito sembra regolare. Ma poi passano le settimane e succede invece di ricevere una lettera, una raccomandata o peggio una bolletta in scadenza, che era stata inviata tre mesi prima.

Un servizio che funziona a intermittenza, insomma: proprio ciò che sta accadendo in questi giorni, quando alcuni comaschi si sono visti recapitare corrispondenza che risale allo scorso mese di ottobre.

Disagi che ha dovuto sopportare anche un sindacato come la Uil, costretta a pagare in un’unica soluzione una bolletta telefonica di 1.100 euro perché tre bollette e relativi solleciti non erano mai stati recapitati nella sede di via Torriani. «Proprio così - racconta il segretario provinciale Salvatore Monteduro - abbiano dovuto saldare in fretta il pregresso con Telecom, altrimenti rischiavamo di vederci tagliare la linea». Sulla propria pagina Facebook Monteduro sabato ha postato commenti ironici: «Azienda Poste Italiane grazie di aiutare il commercio: giornale pubblicitario per le compere di Natale 2017 arrivato oggi 3 febbraio 2018. Lo sfoglio comunque ci può essere qualcosa di interessante per natale 2018».

© RIPRODUZIONE RISERVATA