Ticino, meno restrizioni  Dall’1 marzo negozi aperti,  bar e ristoranti restano chiusi
Como Il valico di frontiera Como-Chiasso

Ticino, meno restrizioni

Dall’1 marzo negozi aperti,

bar e ristoranti restano chiusi

Parziale apertura del Consiglio federale al pressing di associazioni di impresa e di una parte dei Cantoni. Parmelin: «Fine dell’emergenza lontana»

In Svizzera un parziale allentamento delle restrizioni scatterà l’1 marzo. Lo ha deciso il Consiglio federale che ha stabilito di dare il via libera alla riapertura di negozi, zoo e biblioteche, ribadendo invece lo stop a ristoranti e bar. Associazioni di impresa e diversi Cantoni, tra cui il Ticino, chiedevano da giorni di consentire al commercio e ai pubblici esercizi di tornare a lavorare. Il consigliere federale Guy Parmelin (Udc) è stato molto chiaro: «L’uscita dall’emergenza sarà ancora molto lunga».


© RIPRODUZIONE RISERVATA