Turisti, che record

E la città vola a +18%

Il trend continua. Nel capoluogo gli stranieri sono raddoppiati e in provincia comunque promettenti i dati da gennaio a giugno

Turisti, che record E la città vola a +18%
Como turisti gitanti della domenica sul battello della Navigazione Laghi
(Foto di Carlo Pozzoni)

Un vero record, un trend che continua. Mai così tanti turisti in provincia di Como nei primi sei mesi dell’anno. I dati sul periodo gennaio-giugno del 2016, resi noti ieri dalla Camera di Commercio, dicono che il nostro territorio ha fatto segnare il record in termini di arrivi e di pernottamenti (presenze). In un quadro più che positivo, spicca peraltro la performance del capoluogo, in netta crescita rispetto al primo semestre dell’anno scorso: +18,4% gli arrivi e +16,8% le presenze. Rispetto al 2009, gli ospiti stranieri hanno quasi raddoppiato i pernottamenti nel territorio del Comune di Como.

«Si evidenzia una crescita nell’anno post Expo, a dimostrazione del buon lavoro svolto - sottolinea Andrea Camesasca, albergatore e componente della giunta camerale - Si manifesta l’importanza strategica dell’economia del turismo per il nostro territorio e sottolineo la grande crescita della città di Como in termini di arrivi e presenze di stranieri ma anche del mercato domestico e ciò ci fa ben sperare per il resto della stagione». Una crescita che vale il 18%: raddoppiati gli stranieri.

L’aumento riguarda sia gli alberghi (+4,4% con 35mila soggiorni in più) che le strutture extralberghiere (+10,1% pari a circa 25mila presenze in più).

GLI APPROFONDIMENTI SUL GIORNALE DI OGGI

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True