Vendita abusiva di farmaci online  Otto le denunce dei carabinieri
La conferma dei farmacisti: «Reati simili anche nel Comasco»

Vendita abusiva di farmaci online

Otto le denunce dei carabinieri

Duecentomila euro di multe comminate in Lombardia. Marcantonio (Federfarma):«Fenomeni fuori controllo»

Como

Farmaci online, 21 farmacisti segnalati, 200mila euro di multe e otto denunce. Sono i risultati dell’ultima operazione del Nas di Milano su tutto il territorio lombardo. Sono stati individuati centri di distribuzione non autorizzati al deposito di farmaci, muniti di mezzi di trasporto non idonei alla consegna di specialità medicinali. Su una piattaforma per l’e-commerce i carabinieri hanno riscontrato anche una diffusa vendita illegale di medicinali omeopatici, costata 74 contestazioni. Infine sono state segnalate pubblicità scorrette di alcuni farmaci sui social.

«La vendita dei farmaci sul web è spesso senza controllo - conferma Antonio Marcantonio, presidente di FederFarma Como - non si conosce nemmeno la provenienza dei medicinali». «Non è una novità - conferma Giuseppe De Filippis, per l’Ordine dei farmacisti di Como - Reati analoghi sono stati scoperti in passato anche sul nostro territorio».


© RIPRODUZIONE RISERVATA