Viadotto in ritardo  Lavori solo tra un anno
Il viadotto che collega l’Oltrecolle alla Canturina è vietato da quasi un anno ai mezzi pesanti e lo sarà almeno fino all’estate 2019

Viadotto in ritardo

Lavori solo tra un anno

Ancora non è stato assegnato l’incarico per la progettazione degli interventi: due le società in lizza

I lavori per la messa in sicurezza del viadotto dei Lavatoi partiranno in estate. Quella del 2019. Le previsioni iniziali di avviare il cantiere all’inizio del prossimo anno si scontrano infatti con la burocrazia e, di conseguenza, con i ritardi.

Al momento non è stato ancora individuato lo studio professionale che dovrà predisporre il progetto per la messa in sicurezza (da quello preliminare a quello esecutivo), ma che dovrà seguire anche il collaudo una volta completati i lavori e fornire un piano di manutenzione successiva. Alla gara sono stati invitati tre studi, due sono quelli che hanno presentato la loro offerta e i dettagli sono ancora al vaglio della commissione che dovrà affidare l’incarico da 200mila euro con asta al ribasso (questo significa che la cifra finale sarà più bassa).

«Stiamo dando un incarico importante - spiega l’assessore ai Lavori pubblici Vincenzo Bella - e quindi è necessario che si facciano tutte le verifiche. Si tratta oltre che della progettazione anche del responsabile della sicurezza e di colui che dovrà seguire tutto fino al collaudo finale. Io conto di arrivare entro la fine dell’anno con il progetto in modo da poter impegnare anche i fondi necessari per i lavori». Le stime parlano di 1,6 milioni di euro necessari per sistemare la struttura in modo da renderla sicura anche per il passaggio dei mezzi pesanti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA