Villa Olmo, c’è la firma del contratto  Lavori non prima di un mese
Il nuovo progetto di Villa Omo

Villa Olmo, c’è la firma del contratto

Lavori non prima di un mese

Dopo le polemiche e i ritardi l’azienda ha firmato ieri in Comune. Ora venti giorni per il progetto esecutivo

Firmato ieri il contratto per i lavori di riqualificazione del parco e la realizzazione dell’orto botanico a Villa Olmo. Dopo ritardi e polemiche, è stato rispettato il termine ultimo annunciato dall’assessore Daniela Gerosa. I lavori rientrano nel progetto “Tra ville e giardini del lago di Como: navigare nella conoscenza” finanziato con 5 milioni di euro da Fondazione Cariplo e co-finanziato da Comune, Provincia e Camera di Commercio. La gara è stata aggiudicata al gruppo di imprese Tecnica Verde (divisione di San Benedetto Group) di Peschiera del Garda, Cartocci Strade e Larioelettra. Il totale dell’importo dei lavori è di due milioni e 470mila euro e la durata prevista del cantiere è di un anno. Perché possano partire i lavori, però, si dovrà procedere con la nomina dell’ufficio di Direzione lavori, la verifica e quindi l’approvazione del progetto esecutivo, progetto che dovrà essere predisposto dagli aggiudicatari entro i prossimi venti giorni. Nel frattempo, considerata la complessità degli interventi legati all’intero progetto e la nuova dirigenza, si è proceduto con un’ulteriore riorganizzazione dei compiti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA