<Alice>, la fantasia padrona
del teatro Sociale di Como

Questa sera lo spettacolo tratto dal racconto di Lewis Carroll con la regia di Christian Ginepro

<Alice>, la fantasia padrona del teatro Sociale di Como
COMO - È l'ora del musical al teatro Sociale e ora, alle 20.30, la sala comasca si trasformerà nel mondo onirico e fantastico in cui è ambientato Alice nel paese delle meraviglie. Va in scena un allestimento liberamente tratto dagli scritti di Lewis Carroll e lo spiega bene Christian Ginepro, regista, autore del soggetto, collaboratore alla scrittura del testo, coreografo dell'allestimento. «Lo spettacolo che vedrete  - spiega Ginepro - non vuole essere la trasposizione del libro sulla scena. Neanche Tim Burton, quando ha realizzato il suo film, ha osato confrontarsi integralmente con questo libro. Si tratta di un'opera bellissima, ma non costruita su una avventura di tipo narrativo. Tutto è vissuto a livello introspettivo, onirico, difficile da rappresentare in teatro». La scelta di Ginepro e dei suoi collaboratori è stata quella di allestire un “family show” per un pubblico di bambini e anche di adulti. «Abbiamo subito anche delle critiche - spiega ancora il regista - per alcune licenze nel racconto, per le scelte musicali che mescolano i registri. Credo però che delle riletture non fini a se stesse non guastino in una storia dove la fa da padrona la fantasia più assoluta». Nello spettacolo, Alice non sarà l'unica protagonista. «L'altra figura centrale è la Regina Rossa, l'archetipo dell'autorità e della tirannide nell'immaginario di una bambina di nove anni. Noi ci siamo chiesti: perché una bambina dovrebbe pensare a una regina tanto negativa? Cosa l'ha portata a creare questa figura? Ecco dunque che se la storia di Alice parla ai ragazzi, le vicende della Regina Rossa finiranno per emozionare gli adulti». Altro elemento interessante dello spettacolo è il cast. «Un gruppo forte e grintoso - spiega il regista - che si cala appieno nelle vicende fantastiche. Il pubblico riconoscerà il Mago Casanova, sorprendente nei panni del “folle” Cappellaio Matto. E poi, la Regina Rossa sarà Roberta Faccani (ex dei Matia Bazar), mentre l'Alice “grande” sarà interpretata da Laura Galigani. Citerò ancora Gabriele Foschi, il Coniglio Bianco, Diego Casalis e Nicola Ciulla in Priccio e Sticcio, mentre Marco D'Alberti sarà il Bruco.
Sara Cerrato
Alice nel paese delle meraviglie. Il Musical Como, teatro Sociale, oggi alle 20.30. Biglietti da 16 a 33 + prevendita. Infotel: 031/270170.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True