Mercoledì 11 Maggio 2011

La voce di Celeste
Hot jazz e burlesque

COMO - Protagonisti martedì di una bella serata al teatro Sociale (condivisa con il Quartetto Bakura) per l'ultimo appuntamento della rassegna La musica che gira intorno, i Chicago Stompers, si sono confermati formazione interessante e valida nel proporre un viaggio musicale retrò, tra anni '20 e '30, che non ha mancato di divertire. L'ensemble nato tra Saronno e Como ha già una certa esperienza anche a livello internazionale, come racconta a La Provincia Celeste Castelnuovo, giovane vocalist lariana della formazione e non solo.
Celeste, come cantante è coinvolta con gli Stompers, e poi?
Da un paio d'anni sono la voce ufficiale della big band di Paolo Tomelleri, poi faccio parte di un gruppo che ripropone pezzi swing in italiano, ci chiamiamo Lady Dillinger.
È vero che con gli Stompers avete collaborato con una agenzia che si occupa di spettacoli burlesque? 
Sì, abbiamo fatto una serie di date in un locale che proponeva il genere. Ci esibivamo tra una ragazza e l'altra. Il tipo di immaginario retrò accomuna la nostra musica a quello degli show burlesque, tanto che alcune canzoni che ci hanno richiesto erano già nel nostro repertorio.
L'altra sera al Sociale avete accolto grandi applausi, una bella soddisfazione?
Certo, è stato bello esibirsi a stretto contatto con il pubblico, e vedere come la gente si divertiva. Ai nostri concerti viene un pubblico perlopiù maturo, ma a volte vediamo anche molti giovani, soprattutto quando siamo abbinati a manifestazioni che celebrano i balli d'epoca.
Con gli Stompers è stata più volte all'estero, ci andrete ancora?
Ci siamo esibiti in Inghilterra, Olanda, e più recentemente in Francia. Siamo spesso in Svizzera. Il 21 maggio suoneremo alla Notte Bianca di Locarno, poi al Jazz Festival di Ascona, il 24 e 25 giugno. In agosto ci aspetta la Corsica, mentre a settembre la Germania.
Martedì in teatro siete stati anche premiati...
Sì, col premio del pubblico vinto proprio al Festival di Ascona nel 2010. L'organizzatore è venuto ad ascoltarci a Como e ha scelto questa occasione per consegnarcelo ed invitarci alla nuova edizione.
Condivide questa esperienza con altri musicisti comaschi, chi sono?
Corrado Tosetti alla tromba e Giulia Larghi al violino. Il resto della formazione orbita attorno a Saronno. Il fondatore, e nostro trascinatore è Mauro Porro.
Fabio Borghetti

c.colmegna

© riproduzione riservata