Lunedì 16 Gennaio 2012

Mogol al Conservatorio
A caccia di nuovi talenti

COMO - Se nell'immaginario collettivo Giulio Rapetti Mogol è il più celebre autore di testi della storia della canzone italiana, il prezioso pigmalione e collaboratore di Lucio Battisti, ma non solo - discografico di grande lungimiranza e uomo di cultura e di spettacolo di grande influenza - da tempo la maggior parte delle sue forze si indirizza a favore del Cet, il Centro europeo Toscolano, celeberrima scuola per autori, musicisti e cantanti.
Naturalmente si tratta di un istituto diversissimo, per spirito e organizzazione, da un tradizionale Conservatorio di musica, ma i tempi stanno cambiando, come ammoniva un altro poeta, Bob Dylan, tradotto per primo in Italia proprio da Rapetti.
Mogol oggi alle 15.30 sarà a Como, al Conservatorio Verdi in via Cadorna 4, per l'incontro di presentazione del "Progetto sperimentale per la maturazione artistica di giovani talenti in ambito espressivo musicale", promosso dalla Regione Lombardia. Guarda qui un video di youtube in cui Mogol parla della sua collaborazione con Battisti.

c.colmegna

© riproduzione riservata