A me gli occhi: Tomáš Kubínek  Il Sociale accoglie il “poeta visivo”
Tomáš Kubínek: questa sera al Teatro Sociale di Como

A me gli occhi: Tomáš Kubínek

Il Sociale accoglie il “poeta visivo”

Como: un talento internazionale in città con “Lunatico certificato e maestro dell’impossibile” Clownerie e gags comiche creano situazioni immaginifiche condite di lieve umorisimo

Il “poeta visivo” Tomáš Kubínek, con i suoi molteplici e scoppiettanti talenti, sarà protagonista, questa sera, alle 20.30, al Teatro Sociale di Como. Per l’evento straniero della Stagione Notte, il pubblico potrà assistere a “Lunatico certificato e maestro dell’impossibile”, lo show di questo particolare artista, americano di origine ceca, che è nello stesso tempo mimo, mago, equilibrista, attore e molto altro.

Con queste premesse, è lecito aspettarsi, dalla serata al Sociale, un ardito volo di fantasia, tra comicità e poesia, tra giochi di clownerie e gags comiche: un linguaggio universale che può incantare i più piccoli ma anche gli adulti. Va detto che lo spettacolo ha ottenuto grande successo nelle sue tournée in Italia e all’estero. Anche la critica ha sottolineato il talento di Kubínek che sa spaziare in molti linguaggi espressivi, costruendo situazioni immaginifiche con un pizzico di follia e molto divertimento. Il genere teatrale che questo artista propone è il “Physical Theatre”, ovvero un teatro “fisico” che punta l’attenzione sulla capacità comunicativa del corpo e non sulla parola.

Da qui deriva la definizione “poeta visivo” che rinuncia alla comunicazione verbale per trasmettere sensazioni, emozioni, divertimento, solo usando il proprio corpo, la gestualità, l’empatia con lo spettatore. La clownerie e anche l’arte dell’improvvisazione sono due componenti fondamentali dello spettacolo. I maestri di Kubínek sono Monika Pagneaux, Pierre Byland, Jaques Lecoq e Boleslav Polivka e Frank van Keeken che gli hanno insegnato i segreti di un ventaglio molto ampio di discipline artistiche presenti nello spettacolo.

A queste si aggiunge la passione per i numeri da mago e prestigiatore che Kubínek pratica fin da ragazzo. Lo vedremo muoversi instancabile da una parte all’altra del palcoscenico, impegnato in una successione di scenette, storie, numeri curiosi, con l’unico obiettivo di divertire il pubblico senza fare uso di provocazioni o allusività, ma con la semplicità che la vera comicità porta con sé. In scena Kubínek salta, vola, si traveste, si trasforma, plasma il suo corpo, gioca con i sensi degli spettatori e li conduce in un proprio personalissimo mondo, dai tratti circensi e vagamente surreali.

Parliamo di un personaggio davvero internazionale. L’artista statunitense ha al suo attivo diversi tour nel mondo e Master-class work-shop in Teatri, Festival – è stato ospite all’International Mime Festival di Londra – e università in Europa, Nord America e Asia. Da sempre infatti accompagna la sua attività di spettacolo a laboratori e stage per studenti e professionisti dello spettacolo dal vivo e ha lavorato anche con compagnie teatrali in studi finalizzati alla creazione di nuove produzioni. I biglietti per assistere allo spettacolo sono in vendita a 20 euro più prevendita. Info sul sito www.teatrosocialecomo.it e alla biglietteria, chiamando lo 031/270170. Si avvisa che la disponibilità è limitata.


© RIPRODUZIONE RISERVATA